IL QUINTO VOLTO


 il Quinto Volto di Fabrizio Guarducci

Chi ha ucciso Masaccio? Questo “giallo” assilla da secoli la storia dell’arte, fino da quando Vasari scrisse che l’appena ventisettenne pittore era stato avvelenato a Roma. Nonostante la giovane età, Masaccio aveva già rivoluzionato la pittura del proprio tempo e, introducendo il realismo e la prospettiva architettonica nelle proprie opere, aveva aperto la strada al Rinascimento. Il quinto volto raccoglie, per la prima volta, gli indizi nascosti da Masaccio in un celebre affresco della Cappella Brancacci a Firenze e, con una carrellata vertiginosa e appassionante, ripercorre e illumina la vita fiorentina del Quattrocento, i suoi artisti e i suoi capolavori. Anni irripetibili (nei quali lavoravano contemporaneamente Maestri quali Brunelleschi, Donatello, Ghiberti, Masolino) che il romanzo restituisce con tutto il vivo sapore dell’epoca.

Guarducci guida passo dopo passo in un avvincente thriller storico: geniali creazioni artistiche e invidie, rivalità e amicizie, intrighi e morte si mescolano seguendo il filo rosso della vita di Masaccio attraversata dal destino dell’arte e da una commovente storia d’amore. I personaggi che compaiono attorno al giovane pittore sono tutti effettivamente esistiti e le vicende realmente accadute. Solo la conclusione scioglie il mistero che si gonfia e avvince pagina dopo pagina per smascherare l’assassino con un imprevedibile colpo di scena.

FABRIZIO GUARDUCCIFabrizio Guarducci ha insegnato Comunicazione presso il Dipartimento di Antropologia culturale dell’Istituto Internazionale Lorenzo de’ Medici di Firenze. Le esperienze e gli studi, svolti specialmente tra antichi manoscritti, lo hanno convinto di quanto sia importante il ritorno a un linguaggio originario, privo di quei pesi e di quelle tossicità accumulate da anni di guerre, violenze, soprusi e dalle ingiustizie di quanti lo hanno utilizzato per esercitare potere. È, inoltre, autore e produttore cinematografico: “Paradigma italiano” (premiato al PhilaFilm, 1993) “Two days: il mio viaggio in Italia” (Golden Eagle, 2005). Come autore e regista sta realizzando il film Mare di grano.
Con Rubettino ha pubblicato “La parola ritrovata” (2013) e Theoria. Il divino oltre il dogma (2015).

Presentato al Salone del Libro di Torino 2016

 

DISPONIBILE ON-LINE E NELLE MIGLIORI LIBRERIE

PER INFORMAZIONI E ORDINI:

infochiocciola copialorenzodemedicipress.it